top of page

Col Cavolo Cenerentola!

È arrivato il momento di riprendere in mano la nostra vita e di smettere di credere alle favole.


In questo articolo ti racconto perchè le favole ci hanno sempre illuso e perchè il principe azzurro non determina la nostra felicità.


Non ti va di leggere tutto l'articolo?


Ascolta l'episodio del mio Podcast SerenaMente Donna!








L'illusione delle favole.


Fin da piccolissime ci raccontano che un giorno arriverà un bellissimo principe azzurro che ci salverà dalla nostra condizione di infelicità e ci regalerà per sempre amore e felicità.


Il famoso "...e vissero per sempre felici e contenti..." quanto ci ha illuso?


Quante di noi hanno sognato, fin dalla più tenera età, il giorno che spesso viene definito il più bello della nostra vita cioè quello del matrimonio?


Quante di noi si sono illuse che da quel momento avrebbero per sempre vissuto felici e contente?


La prima notizia è che: nessuno ci ha raccontato la favola giusta.


Pensa a quanto sarebbe stata diversa la tua vita se anziché raccontarti le favole di Biancaneve, Cenerentola, la Bella e la Bestia, la Bella Addormentata nel bosco, e chi più ne ha più ne metta, ti avessero raccontato la favola di una ragazza che ha il super potere di credere in se stessa.


Se ci avessero detto che per essere felici bisogna prendersi cura di sé, ascoltare i propri bisogni, mettersi al primo posto, amarsi e soprattutto che dipende solo ed esclusivamente da noi quanto la nostra vita sarebbe diversa?


Ora senza voler demonizzare per forza le favole, cosa che peraltro io adoro, dobbiamo renderci conto che ciò che ci viene insegnato, raccontato quando siamo piccole, si trasforma in credenze che modellano la nostra vita.


Analizziamo più nel dettaglio quali sono i messaggi subliminali che queste favole, che tanto ci hanno fatto sognare, hanno in comune.


Prima di tutto c'è sempre almeno una figura femminile maligna dalla quale guardarsi le spalle.


Ti stupisce, ora che ti faccio notare questo particolare, che cresciamo con pochissima solidarietà femminile?


Secondo poi ovviamente tutte le principesse vivono una situazione difficile e l'unico modo che hanno per uscirne é essere salvate dal loro principe.


Ed ecco che qui si innesca un meccanismo quasi automatico nel quale ci illudiamo che il giorno che troveremo anche noi la nostra anima gemella saremo finalmente felici.


La seconda notizia è che: siamo alla ricerca di qualcosa che non esiste.


In sostanza ci convinciamo che la nostra felicità dipenda da un'altra persona.


Ed ecco quindi che iniziamo a sognare e cercare questo fantomatico partner che ci farà vivere la nostra favola.


E qui si aprono diversi scenari:


se non arriva la colpa della nostra infelicità sarà proprio perché la fortuna ci ha girato le spalle non regalandoci un compagno.


Se invece ci illudiamo che questo compagno lo abbiamo trovato e proviamo davvero quel senso di felicità scopriremo presto che non potrà essere per sempre.


Passati i primi periodi di innamoramento inizieremo a notarne i difetti e le cose non ci sembreranno più così magiche.


Nessuno può davvero completarci, siamo noi che dobbiamo sentirci complete. Tuttalpiù un partner al nostro fianco può arricchirci.


Questo lo dico non per essere disfattista, ci sono amori destinati a durare per sempre, certo, ma non di sicuro perché il nostro principe azzurro può ogni cosa.


Quel genere d'amore ottiene il lieto fine solo grazie all'impegno e la volontà di ciascuno delle due parti di lavorare su se stessi, migliorarsi, accettarsi e crescere insieme.


La terza notizia è che: possiamo essere felici davvero.


Il messaggio che voglio far passare oggi è che non possiamo illuderci che la nostra felicità dipenda da fattori esterni al nostro io.


La felicità non dipende da quanto successo abbiamo, da quanti soldi guadagniamo, dall'amore delle persone che ci stanno accanto o dalla posizione sociale che ricopriamo.


La nostra felicità dipende esclusivamente da noi stesse.


È una scelta precisa che noi decidiamo di portare avanti indipendentemente dalla nostra situazione.


Se decidiamo di essere felici e grate per ciò che abbiamo e non ci focalizziamo su ciò che non abbiamo sono certa al 100% che la nostra vita cambierà radicalmente e che inizieranno ad accadere tantissime cose belle.


Quindi col cavolo Cenerentola! Non aspettare niente e nessuno per essere felice.


Inizia ora!

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page